• Tiziana Di Molfetta

Dolce è la luce

Dolce è la luce e bello è per gli occhi vedere il sole. Anche se l’uomo vive molti anni, se li goda tutti, e pensi ai giorni tenebrosi, che saranno molti: tutto ciò che accade è vanità. Godi, o giovane, della tua giovinezza, e si rallegri il tuo cuore nei giorni della gioventù. Segui pure le vie del tuo cuore e i desideri dei tuoi occhi. (…) Caccia le malinconie dal tuo cuore, allontana dal tuo corpo il dolore, perché la giovinezza e i capelli neri sono un soffio.

Sapete cosa abbiamo appena letto? L’Antico Testamento! 🙂 (Qoelet 11, 7-10).

L’autore, ignoto, che scriveva sotto pseudonimo “Qoelet”, fu additato come edonista, perché in netta contrapposizione con la legge e la tradizione del tempo. Questo suo invito a godersi la giovinezza e la vita prima che svaniscano nel nulla fa veramente riflettere ed è unico in tutta la Bibbia.